Diploma Università

Test di Medicina. Sapete rispondere a tutte le domande?

23 settembre 2015
Commenti disabilitati

Le domande che compongono il test di ammissione alle facoltà di medicina sono liberamente disponibili per chi volesse mettersi alla prova, o semplicemente per i curiosi che volessero vedere di prima mano in cosa consistono esattamente le domande.
Sono stati a migliaia coloro che hanno preso d’assalto le aule per svolgere il test.
Secondo un sondaggio pare che le domande più difficili fossero quelle relative a biologia, contrariamente alle sensazioni precedenti alla prova, in cui si temeva che le domande di cultura generale potessero essere le più critiche e aleatorie.
Secondo alcuni le domande erano così difficili che solo avendo già la laurea in medicina sarebbe stato possibile dare certe risposte corrette.

Fonte: orizzontescuola.it

Test di medicina 2015: Retromarcia, rimane ma si rinnova

17 dicembre 2014
Commenti disabilitati

La riforma che coinvolgerà laccesso alla facoltà di medicina, tradizionalmente a numero chiuso, ci sarà ma a partire dal 2016.

I tempi oramai strettissimi hanno fatto rimandare le modifiche strutturali al prossimo anno anche se inizialmente l’abolizione del test di ingresso per l’accesso programmato sembrava coinvolgere anche il 2015.

In realtà è lo stesso ministro dell’istruzione Giannini che afferma che vi è allo studio una prova selettiva nuova che modifichi il test così come è stato fatto finora in quanto considerato non idoneo a garantire il diritto allo studio e alla meritocrazia.

La riforma però avrà inizio nel 2016 anche per garantire la qualità del primo anno del corso di laurea di Medicina,  secondo per qualità solo alla Francia dai rank internazionali.

Fonte: Skuola.net

Università, test di ammissione.

20 settembre 2011
Commenti disabilitati

Iniziano i test d’ammissione per le facoltà a numero chiuso. Al momento chi a già svolto la prova sono i candidati alle facoltà di medicina ed odontoiatria il 5 settembre; invece il 6 di settembre si è svolto il test per la facoltà di veterinaria.

l’ 8 settembre, è toccato alle facoltà di architettura e per le professioni sanitarie, ovvero i corsi di laurea triennali per aspiranti infermieri, ostetriche, fisioterapisti, logopedisti e tutti coloro che si sono iscritti alle cosiddette professioni sanitarie.

Quest’anno nelle facoltà citate si ha la seguente disponibilità:

9501 posti per la facoltà di medicina
860 posti per la facoltà di odontoiatria
958 posti per la facoltà di veterinaria
8760 posti per la facoltà di architettura
27000 posti per tutte le facoltà di studio alle professioni sanitarie

Il sito AlphaTest ha pubblicato i test per architettura, medicina e odontoiatria, veterinaria.

Per consultazione, è possibile scaricare i file PDF

Architettura
Medicina e Odontoiatria.
Veterinaria

Fonte: Repubblica.it

Riforma della facoltà di Medicina

9 agosto 2011
Commenti disabilitati

Dal prossimo anno accademico la durata dei corsi di specializzazione per la facoltà di Medicina diminuirà di almeno un anno. Le specialità chirurgiche passeranno da 6 a 5 anni, quelle mediche da 5 a 4, o 3 per particolari aree di studio.
Inoltre verrà fatta una scrematura per definire le scuole più qualificate dal punto di vista scientifico quindi più adatte per le specializzazioni.

I nuovi ordinamenti prevedono una maggior partecipazione degli studenti alle attività professionali seguendo modelli 2 + 2 e 2 + 3 (i primi due, tre anni di formazione teorica e i restanti due dedicati ad un’attività diretta).
Dopo al massimo 3 anni gli studenti potranno già cominciar a lavorare all’interno dell’ospedale.

Per quanto riguarda la laurea, gli anni di studio resteranno 6 ma i 3 mesi di tirocinio verrano inclusi in questo periodo (attualmente il tirocinio si svolge nei mesi successivi alla laurea). Inoltre verrà inglobato, nello stesso periodo, l’esame di Stato rendendo la laurea “abilitante”.

Grazie a questa nuova struttura uno studente che, ad esempio, inizia la sua carriera universitaria a 19 anni entrerà nel mondo del lavoro già a 27 anni e a 29/30 sarà già specializzato e non a 31/32 come succede attualmente.

Fonte: La Stampa

t>