Diploma Università

La migliore facoltà di Psicologia è a Bologna

30 agosto 2011
Commenti disabilitati

Secondo il Censis la migliore facoltà di Psicologia in Italia è quella di Bologna, con un punteggio di 102/110 e un rating AAA+.
Al secondo posto troviamo la Bicocca di Milano, che nel 2010 vantava il terzo posto, e all’ultimo gradino del podio troviamo l’Università di Padova, entrambe con punteggi intorno al 95.

In qurta posizione troviamo l’Università di Torino seguita da quella di Trieste. Al sesto posto, invece, c’è l’università di Firenze e al settimo quella di Parma, che nel 2010 si trovava in quinta posizione.
Scendendo le posizioni troviamo La Sapienza di Roma e l’Università Federico II di Napoli.
Chiude la classifca l’ateneo di Chieti, mentre risulta non valutabile l’università de l’Aquila.

La facoltà di psicologia è principalmente frequentata dalle donne, infatti nel 2010 solo il 16,6 percento dei laureati sono maschi.
La provenienza dalle scuole superiori per gli studenti di psicologia è molto varia: il 35 percento viene dallo scientifico, il 20 percento dal liceo classico, il 13 percento proviene da un istituto tecnico e il 32 percento da altri studi.
Il 40 percento del totale si è laureato in corso e il 30 percento è pienamente soddisfatto.

Successivamente alla laurea, per poter esercitare la professione, occorre supereare l’Esame di Stato e iscriversi all’albo. Le strade che il laureato in psicologia può percorrere non si limitano alla classica figura di psicologo nelle asl o come libero professionista; i laureti possono entrare nelle aziende nell’ambito della selezione del personale o come consulenti in marketing o pubblicità.

Fonte: universita.it