Diploma Università

Universitari disoccupati e richieste di assunzioni da Mc Donald’s

18 aprile 2013
Commenti disabilitati

Record di disoccupati in Italia, lo scorso novembre 2012 raggiunto il 37% di giovani tra i 15 ed i 24 anni senza un lavoro. In un momento difficile, specie per i giovani alla disperata ricerca di un’occupazione, la Mc Donald’s fa girare la sua campagna in cui sponsorizza l’offerta di circa 3000 posti di lavoro. Insomma, un sogno per i giovani, ma i sindacati, capeggiati dalla Cgil, hanno polemizzato sulla facilità di essere tratti in inganno dalle pubblicità della Mc Donald’s che offrirebbe solo lavoro precario e sottopagato.

Ma se i giovani non trovano lavoro, al contrario aumentano i lavoratori anziani ancora occupati. Infatti, stando ai dati Istat, oltre 3 milioni di over 55 sono conservano ancora il loro posto di lavoro bloccando il turn over che permetterebbe ai nuovi lavoratori i subentrare al loro posto. A causare il momentaneo stagnamento dei posti di lavoro, da un lato la riforma delle pensioni che ha obbligato gli over 50 a restare sul posto di lavoro più a lungo, e dall’altro la riorganizzazione delle politiche di sussidio in caso di difficoltà o di fuori uscita del personale più anziano.

FONTE: skuola.net

Allarme laureati: Disoccupati o Sottopagati

9 marzo 2012
Commenti disabilitati

Secondo i dati raccolti dal consorzio AlmaLaurea, nell’ultimo anno i disoccupati laureati sono aumentati:

  • dal 16% al 19%  per i laureati triennali;
  • dal 18% al 20% per i laureati specialistici;
  • dal 16,5% al 19% per i laureati in un corso a ciclo unico.

Da questa statistica emerge dunque un tasso preoccupante di disoccupazione che tocca anche i neo laureati, statistica che sorprende in quanto essendo una minoranza rispetto ai giovani che cercano lavoro, dovrebbero essere più ricercati.

La bassa offerta è da ricercare nell’espansione a macchia d’olio di contratti a tempo determinato che impediscono l’inserimento pieno nel mondo del lavoro che assicurerebbe un posto fisso e duraturo.

Problemi in vista anche per chi un posto di lavoro lo ha trovato, la retribuzione ad un anno dalla laurea è diminuita:

  • € 1.105,00 mensili netti per i laureati di primo livello;
  • € 1.050,00 mensili netti per i laureati a ciclo unico;
  • € 1.080,00 mensili netti per gli specialistici, (nel 2007 lo stipendio era di € 1.238,00).

FONTE:  Tuttoscuola