Diploma Università

A Roma Tre i voti ai professori diventano pubblici in tutto l’ateneo

11 febbraio 2015
Commenti disabilitati

Ormai da qualche anno all’Università di Roma Tre gli studenti son tenuti a compilare, al termine di ogni corso frequentato, un questionario atto a valutare lo svolgimento dello stesso in base all’ambiente didattico e al docente che ha tenuto il corso. I risultati del questionario possono implicare “premi” e “punizioni” ai docenti stessi, come ad esempio scatti di stipendio o rinnovi dei contratti, ed ai corsi di studio, ampliamento o soppressione.

Alcuni quesiti posti agli studenti sono: Un prof è puntuale? Le sue lezioni sono chiare? Risponde alle mail e rispetta gli orari di ricevimento? Ecc.

In alcune università i risultati di queste “pagelle” sono reperibili su internet risultando così di dominio pubblico anche per gli esterni all’ateneo.
Mettendo sulla bilancia il fattore privacy e la trasparenza verso il pubblico, l’Università di Roma Tre ha deciso di pubblicare i risultati solamente all’interno dell’ateneo, permettendo così a tutti gli studenti e ai docenti dello stesso di poterli visionare.

Visionando i risultati degli anni passati è positivo notare un forte incremento di studenti e un diretto aumento della soddisfazione generale. Unici nei sono la scarsa reperibilità via mail dei professori e la carente presenza di spazi e strutture per esercitazioni, laboratori e seminari.

Fonte: Repubblica.it

Boom per la facoltà di Medicina a Milano

2 settembre 2011
Commenti disabilitati

I giorni in cui si terranno i test di ammissione per le facoltà a numero chiuso è molto vicino, le iscrizione si sono chiuse a fine Agosto. Anche quest’anno gli aspiranti medici sono sempre di più, si contano oltre le 100 iscrizioni al giorno.

I corsi scientifici piacciono di più, soprattutto fisica, chimica e matematica.
Anche la facoltà di Economia ha aumentato le iscrizioni, grazie al percorso agevolato che sarà attuato da Bocconi, Bicocca e Cattolica grazie alla convenzione con l’Ordine di settore.

La Bicocca ha registrato 13′000 partecipanti agli open-day, con un incremento di 2′500 persone rispetto al biennio 20009 / 2010. Il Politecnico, al solo open-day di aprile, ha registrato 12′000 visitatori.
Novità per quest’anno è l’aggiunta di alcune facoltà in lingua inglese. Il politecnico ha lanciato i corsi di Space Engineering e Telecommunication Engineering; la Bocconi International Economics, Management and Finance; e la Cattolica Banking and finance program, International management ed Economics.

Per le facoltà a numero aperto le scadenze cadranno tra fine settembre e ottobre.
Per Medicina, Chirurgia e Odontoiatria il test sarà il 5 settembre.

Per Architettura, Design e per il corso di Ingegneria edile-architettura test d’accesso il 7 settembre. In totale il Politecnico conta 29 corsi triennali più uno quinquennale.

Per la Bicocca il test per Scienze e tecniche psicologiche è stato il 1° settembre, Servizio sociale sarà il 6 settembre, Biotecnologie e Scienze Biologiche sarà il 9 settembre, Comunicazione e psicologia cadranno il 12. La Bicocca attiva 32 corsi triennali e 4 a ciclo unico.

Lo Iulm, con 5 corsi,  si specializza sempre più nella formazione dei settori di lingue, comunicazione, turismo e valorizzazione dei beni culturali.

L’Università Cattolica conta quarantatré corsi triennali e 5 a ciclo unico, inoltre rinnova la possiblità della doppia laurea: Psicologia clinica, insieme alle università di Siviglia e Madrid, e Politiche europee e internazionali, con Halle-Wittenberg.
I corsi a numero chiuso sono: Scienze della formazione primaria, Scienze e tecniche psicologiche e Scienze motorie.

La Statale comprende in totale nove facoltà per 70 corsi triennali e 9 a ciclo unico

Fonte: ilgiorno.it