Diploma Università

Iniziativa del Codacons contro il caro libri

26 agosto 2010
Commenti disabilitati
Books Books
Immagine da Wikipedia

Visto l’aumento del costo dei libri scolastici dell 4%,(fonte Federconsumatori) anche quest’ anno viene proposto dall’associazione consumatori il servizio on-line “LIBRI GRATIS” ( http://www.codacons.it ) dove gli studenti potranno scambiarsi libri di testo usati.

Da quanto riportato sul sito:

chiunque in tutta Italia possieda un testo scolastico e sia intenzionato a regalarlo o scambiarlo con un altro libro, può accedere a questo servizio gratuito specificando il testo che intende cedere (titolo, autore, edizione, ecc.), eventuali libri ricercati per scambio e lasciando i propri riferimenti. In tal modo sarà possibile creare una rete dove i cittadini autonomamente potranno contattarsi e scambiare libri di testo, risparmiando notevolmente in vista del nuovo anno scolastico.”

Fonte: La Stampa

Resi pubblici gli esiti del test di medicina.

20 settembre 2009
Commenti disabilitati

“Minacce” di appelli da parte del Codacons.

ROMA – Dopo le polemiche susseguitesi per gli errori, le correzioni e le contestazioni riguardo il test di medicina, alla fine sono stati pubblicati i risultati anche se con giorni di ritardo in quanto la Cineca aveva consegnato gli esiti il venerdì pomeriggio.

Intanto però prosegue la protesta, infatti su siti e forum dedicati agli studenti piovono tante critiche al test, e per questo motivo il Codacons ha annunciato una serie di ricorsi al Tar del Lazio. Secondo il Codacons sarebbero molti i candidati che avrebbero perso tempo nel di fornire la risposta corretta ai quiz incriminati togliendo tempo e attenzioni alle altre domande.
Permane anche la questione delle irregolarità segnalate durante le prove.
Per questo lo stesso Codacons invita gli studenti non ammessi, alla facoltà di medicina, a rivolgersi all’associazione in modo da prendere parte all’azione legale per ottenere giustizia.

Ma non c’è solo medicina, il Miur ha anche ammesso la presenza di problemi anche nei test di ammissione alla facoltà di Architettura.

Girano addirittura voci che siano anche stati trovati errori nel test di Odontoiatria, a segnalarlo è stato Universinet.it: la domanda sotto inchiesta sarebbe la 54 che richiede al candidato su quale componente del sistema nervoso agisce l’atropina.
Secondo il ministero la risposta corretta è “sistema nervoso simpatico”, mentre per le segnalazioni arrivate dal sito sarebbe il “sistema parasimpatico”.

Fonte: repubblica.it

Troppi alunni nelle aule italiane.

12 settembre 2009
Commenti disabilitati

Il Codacons “denuncia” il ministro.

TORINO – Il Codacons lancia un appello secondo cui i tagli alla scuola voluti del ministro Gelmini metterebbero a repentaglio la sicurezza degli studenti e le loro capacità di apprendimento. Per questo motivo è stato inviato, dallo stesso Codacons, un esposto a 104 procure della Repubblica e a 104 direttori scolastici.

Come riportato dall’esposto, il Codacons ritiene che i tagli alla scuola violino le norme giuridiche in quanto con la riduzione del personale docente, è conseguenza logica che si costituiscano classi con più di 25 alunni.
Ma come riportato dal decreto ministeriale del 1992 sulle norme di prevenzione incendi per l’edilizia scolastica, il numero massimo affollamento è fissato in 26 persone per aula (25 studenti e 1 insegnante).
Anche la legge 820 del 1971 sostiene che il numero massimo di studenti affidabili ad un solo docente non può superare i 25 alunni.

Il Codacons ritiene che siano dunque presenti reati di interruzione di pubblico servizio e violazione delle norme sulla sicurezza degli edifici scolastici.

Dopo l’esposto presentato gli insegnanti precari danneggiati dai tagli e le famiglie, dove i propri figli sono stati messi a rischio, potranno costituirsi parte civile.

Intanto 20.000 docenti prenderanno parte all’azione legale organizzata dallo stesso Codacons davanti al Tar del Lazio.

Fonte:lastampa.it