Diploma Università

Crescono gli studenti fuori corso

7 gennaio 2010
Commenti disabilitati

Succede nelle università, dove sono sempre meno le matricole

ROMA – All’università diminuiscono le matricole a favore degli studenti fuori corso, quelli che per portare a termine il percorso di studi impiegano almeno un anno in più del dovuto.

Infatti di ogni 10 iscritti, 4 non sono in corso. I regolari sono pari al 60,2% e si trovano soprattutto nelle facoltà ad accesso programmato. Ogni 6 iscritti, poi, ce n’è uno inattivo che non ha svolto nemmeno un esame.

In compenso tra il 2006/2007 ed il 2007/2008 sono diminuiti gli abbandoni tra il primo e il secondo anno di studi (dal 20 al 17,5%).

Questo è un segno che tra i nuovi iscritti cresce la soddisfazione e la convinzione per il percorso scelto dopo le superiori.

Il numero di laureati invece scende sotto la soglia dei 300 mila. Meno di 1 studente su 3 si laurea nei tempi previsti ad eccezione delle professioni sanitarie, 5 laureati su 10.

Tutto questo è ciò che è emerso dal rapporto sullo stato del sistema universitario del Comitato nazionale di valutazione del sistema universitario.

Fonte: diregiovani.it