Diploma Università

Metti alla prova il tuo Italiano e migliora le tue abilità linguistiche con l’app gratuita del Miur

15 giugno 2017
Commenti disabilitati

“Sfida l’italiano” è il nome scelto per l’applicazione realizzata dal Miur e da Paolo Corbucci, Ugo Cardinale e Massimo Fagotto.

L’applicazione è scaricabile gratuitamente e senza alcun costo dall’App Store (fruibile su iphone 5/6/7 ossia iOS dalla versione 10) e su Google Play (Android dalla versione KitKat del 2013 in poi) e fruibile solo su cellulare (no tablet) e permette di affrontare le stesse sfide che coinvolgono un numero sempre più in aumento di studenti alle Olimpiadi di Italiano.

Sette anni fa, al debutto delle olimpiadi di italiano parteciparono 800 ragazzi. Per citare alcuni numeri solo quest’anno (ossia 2016-2017) si sono iscritti 57559 ragazzi e 1110 scuole.

Di fatto l’applicazione permette di sfidarsi in singolar tenzone tra colpi di verbi e stoccate di anali logica in due modalità.

La prima è attraverso una sfida univoca verso se stessi e la seconda con altri utenti che utilizzano la applicazione creando quindi un possibile confronto costruttivo che porta a migliorare le competenze linguistiche.

Di fatto vengono presentate diverse domande a difficoltà crescente con il tempo che si incrementa di conseguenza.

Vince chi risponde correttamente nel minor tempo possibile e le classifiche restano online permettendo quindi ai giocatori di migliorarsi continuamente.

L’app è scaricabile su play store qui: “Sfida l’Italiano – App per Android

L’app è scaricabile dal app store qui: “Sfida l’Italiano – App per iOS

La Gelmini premia “il docente dell’anno”

29 settembre 2010
Commenti disabilitati

Roma

Ecco i vincitori del premio “Docente dell’anno, giunto alla sua seconda edizione, ed ideato da Anp, associazione nazionale dirigenti e alte professionalita’ della scuola e Microsoft Italia per promuovere l’utilizzo delle nuove tecnologie nell’ambito della didattica scolastica.

  • Daniela Gitto, insegnante d’italiano dell’istituto comprensivo ”Stefano D’Arrigo” di Venetico (Messina) vince il premio “docente dell’anno”,
  • gli studenti dell’Istituto Tecnico Industriale Statale ”M.Giua” di Cagliari guidati da Roberto Manca vincono il premio “Classe digitale”
  • gli studenti della scuola media di Faloppio (Como) guidati da Luca Piergiovanni vincono il premio “Emoticon Art”.

Daniela  Gitto, al momento di ritirare il premio, ha spiegato che ”lavorare con le nuove tecnologie e’ un imput per gli alunni meno bravi e permette a quelli piu’ bravi di fare un buon lavoro”.

Emozionata, ha poi aggiunto che per diventare docente dell’anno ”bisogna lavorare tanto e metterci molta passione, la passione e’ fondamentale perche’ chi svolge il nostro mestiere deve esser disposto a fare dei sacrifici”.

Premiando insegnanti e studenti, il presidente dell’Anp, Giorgio Rembado, e il ministro dell’Istruzione, Mariastella Gelmini hanno sottolineato l’importanza del merito nella scelta degli insegnanti.

”Negli anni, questo premio – ha detto il ministro – ha raggiunto pienamente i suoi obiettivi. E’ un’iniziativa che pone l’attenzione su due aspetti determinanti per il sistema scolastico: le nuove tecnologie e la valorizzazione del merito e della qualita’ degli insegnanti. In questi due anni il governo ha affrontato entrambi i temi. Il primo attraverso la diffusione delle lavagne multimediali e gli incentivi agli E-book. Il secondo con la riforma della formazione inziale dei docenti”.

fonte: asca.it

IPhone aiuta anche i docenti

9 dicembre 2009
Commenti disabilitati

Arriva iGrade for Teachers.

iGrade for Teachers è un’applicazione che consente ai docenti di scuole elementari, medie e superiori di creare un elenco per memorizzare i propri studenti.

Questi elenchi, divisi per classi, consentono di specificare per ogni studente informazioni aggiuntive come foto, assenze voti e note personali.

E’ inoltre disponibile la funzionalità di ricerca con possibilità di filtrarne i risultati.

Il costo di tale applicazione è di 4,99€, unico difetto: disponibile solo in lingua inglese.

Fonte: iphoneitalia.com

Apple lancia il libretto universitario.

2 dicembre 2009
Commenti disabilitati

Una nuova applicazione per iPhone che consente di tenere traccia dei propri esami.

Recentemente Apple ha “lanciato” il libretto universitario.
L’applicazione possiede un’interfaccia curata, semplice ed elegante oltre a consentire l’inserimento dei voti conseguiti nei propri esami, calcolare la media voto ed i voti di laurea e visualizzare le statistiche tramite grafici.

Il libretto permette inoltre la sincronizzazione online di tutti i dati memorizzati, in modo da avere sempre con se i propri esami.

In dettaglio il Libretto Universitario consente di:
aggiungere, modificare o eliminare gli esami del proprio Libretto anche via web;
sincronizzare automaticamente tra la versione web e quella per iPhone o iPod Touch;
rendere pubblico o privato il proprio libretto;
esportare gli esami del proprio libretto in formato Excel, PDF o CSV
visionare grafici e statistiche anche nella versione online
scegliere tra i 4 differenti temi: Pelle blu, Pelle nera, Pelle rossa o Plastic pink.
personalizzare il libretto col logo della propria università
aggiungere dati relativi al numero di crediti formativi collegati (CFU), data dell’appello sostenuto, nome del professore tenutario del corso ed eventuali note aggiuntive;
inserire voti speciali come “Passato”, “Idoneo”, così come i voti “Incomplete”;
calcolare automaticamente ed in modo istantaneo diverse statistiche.

Fonte:iphoneitalia.com

t>