Diploma Università

Tagliati 25.600 posti di lavoro nella scuola

5 aprile 2010
Commenti disabilitati

Recentemente i dirigenti del ministero hanno illustrato quella che è la bozza relativa agli organici.

ROMA – I dirigenti del ministero dell’Istruzione hanno mostrato ai sindacati quella che è la bozza di circolare relativa agli organici, che sarà oggetto di ulteriori approfondimenti e che prevede una diminuzione di 25.600 unità di personale docente per l’anno scolastico 2010-2011. La riduzione segue l’andamento della previsione degli alunni.

E’ previsto quindi un taglio di organico di 8.700 unità nella scuola primaria, di 3.700 nella scuola secondaria di primo grado e di 13.750 nella secondaria di secondo grado.
L’amministrazione, stando a quanto riferito da Uil scuola, agirà per innalzare il rapporto alunni/classi, riguardo il dimensionamento della rete scolastica e sul riordino dei cicli di studio.

Nella scuola dell’infanzia è previsto il consolidamento dell’organico dell’anno scolastico in corso che prevede un aumento nel diritto di 560 posti.

Per quanto concerne il sostegno, verrà recepita la sentenza della Corte Costituzionale che abroga i limiti del tetto massimo. E sempre per il sostegno verrà confermato l’aumento triennale dell’organico di diritto che verrà determinato in 63.348 unità.

Rispetto alla diminuzione complessiva dell’organico, l’amministrazione è orientata ad agire anche nell’organico di fatto: su un totale di 25.600 posti, 22.000 verrebbero diminuiti in organico di diritto e 3.600 in quello di fatto.

Fonte: Il messaggero

Regione Toscana: le date per l’anno scolastico 2010-2011

27 marzo 2010
Commenti disabilitati

Gli studenti toscani riprenderanno gli studi il 15 settembre 2010 per terminarli entro 11 giugno 2011

FIRENZE – Proprio mentre stanno per arrivare quelli che sono i mesi scolasticamente più caldi, quelli in cui si cerca di perfezionare i propri voti ed eventualmente rimediare alle insufficienze, gli studenti toscani sono già a conoscenza del giorno in cui ritorneranno sui banchi dopo l’estate: 15 settembre 2010.

A comunicarlo è stata la giunta regionale Toscana che ha approvato il nuovo calendario scolastico, frutto del confronto fra istituzioni, sindacati, associazioni dei genitori e delle scuole, dirigenti scolastici.

Le lezioni avranno fine non oltre l’11 giugno 2011, mentre nelle scuole dell’infanzia le attività educative continueranno fino al 30 giugno.

Le scuole autonome, in accordo con gli enti locali, potranno comunque anticipare la data di inizio delle lezioni fino al 13 settembre 2010. In tal caso la decisione verrà comunicata alle famiglie entro la fine di questo anno scolastico (12 giugno 2010).

Altre importanti date sono state fissate nel calendario: le vacanze di Natale, che si svolgeranno dal 23 dicembre 2010 all’8 gennaio 2011 compresi; quelle di Pasqua che avranno inizio dal 21 al 26 aprile 2011.

Scuole chiuse come sempre nei seguenti giorni festivi: l’8 dicembre, il 25 aprile, il 1 maggio, il 2 giugno e la festa del Patrono nei casi in cui cada all’interno dell’anno scolastico.

Fonte: ilreporter.it