Diploma Università
Home > Corpo Docenti, Scuola > Il Sud protesta

Il Sud protesta

4 novembre 2009

Sette su dieci i supplenti esclusi dalla riforma vengono dal sud italia.

La riforma voluta dal ministro Gelmini colpirà i docenti del Sud Italia. Non è un caso se la maggior parte delle proteste arrivano proprio dalle regioni meridionali.

Palermo tramite uno sciopero della fame di due insegnanti, due assistenti tecnici e un bidello è stata una delle prime piazze a ribellarsi.

A Benevento sette precarie si sono stanziate sul tetto del provveditorato agli studi mentre a Caserta una coppia ha minacciato di gettarsi da una finestra del provveditorato.

Le hanno poi riguardato tutta Italia, con gli insegnanti e il personale ATA rimasto in mutande, in catene o alle prese con detersivo e spugna da lavavetri.

Secondo la relazione legata al decreto anticrisi del 7 luglio 2009, i supplenti privi d’incarico nell’anno 2009/2010 saranno 19.724. Di questi 19 mila , oltre 14 mila supplenze sono localizzate in Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Sardegna; le restanti (quasi 4 mila supplenze) nelle sei regioni padane.

Fonte: repubblica.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT