Diploma Università
Home > Maturità, Scuola, Scuole Superiori > Respinta perché beccata con il cellulare.

Respinta perché beccata con il cellulare.

22 luglio 2009

Succede ad una studentessa modello di Genova.

GENOVA – Una studentessa modello di un liceo genovese è stata respinta durante la seconda prova scritta dell’esame di maturità, poiché è stata beccata con il cellulare.
La ragazza,una delle migliori studentesse secondo i docenti, dovrà quindi ripetere l’anno.

Il preside ha commentato incredulo l’episodio perché mai si sarebbe immaginato che una delle sue studentesse migliori si giocasse la maturità per non aver consegnato il telefono. Inoltre il preside ha aggiunto che il fatto di non consegnare il cellulare poteva esser collegato a quando la ragazza tenne con se la coperta di Linus, probabilmente perché avere uno strumento di comunicazione con la famiglia la rendeva tranquilla.

Ma ecco quanto è successo secondo il preside: alla fine del compito la ragazza è stata “beccata” mentre guardava il cellulare, probabilmente per guardare l’ora in quanto mancava poco alla scadenza del tempo stabilito. Sta di fatto che dopo averlo sequestrato, alla studentessa è stata data comunque la possibilità di sostenere anche la terza prova.

Successivamente una commissione di indagine si è riunita per discutere dell’episodio, anche se è stata ribadita la colpevolezza del gesto e la conseguente sospensione della ragazza dall’esame.

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT