Diploma Università
Home > Scuola, Scuole Medie > Risultati maturità: negativi i primi risultati che arrivano dal ministero.

Risultati maturità: negativi i primi risultati che arrivano dal ministero.

17 giugno 2009

Aumento vertiginoso delle bocciature alle superiori.

ROMA – Anche se nei diversi istituti sono ancora in corso i vari scrutini, i risultati che giungono dal ministero non sono per nulla confortanti. Infatti dai primi risultati si assiste ad un forte incremento di bocciature.

Ieri pomeriggio viale Trastevere ha fornito ai media un primo responso dei dati che le scuole stanno inviando al cervello del ministero dell’Istruzione.
I dati mostrano come su un campione del 10% degli istituti superiori, la percentuale di non ammessi alla maturità è aumentata dell’1,6%, percentuale simile al numero di bocciati nelle classi intermedie.

Il ministro ha ribadito come questi risultati, anche se per nulla incoraggianti, evidenziano il ritorno ad una scuola dell’impegno, del rigore ed ad una scuola che prepara i ragazzi alle difficoltà della vita. Esattamente l’opposto è il pensiero dei pedagogisti ed esperti del settore che prendono come modello dell’insuccesso dell’intero sistema le bocciature, le evasioni e gli abbandoni.

Entrando nei dettagli: oltre 372 mila bocciati (15,4%), nelle classi che vanno dalla prima alla quarta superiore mentre sono 28 mila (6%) le non ammissioni agli esami.

Trasformando questi numeri in euro, tenendo anche conto di chi si è ritirato o di chi si è iscritto ma non ha mai frequentato e anche dei 400 mila che rifrequenteranno la scuola statale stazionando in classe almeno un anno in più,e considerando che il costo di uno studente della scuola superiore supera i 7 mila e 600 euro l’anno, si arriva ad un totale di 3 miliardi di euro di spesa per lo stato.

Fonte: repubblica.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT