Diploma Università
Home > Maturità, Scuola, Scuole Superiori > Tornano i voti pubblici

Tornano i voti pubblici

25 giugno 2009

Passo indietro,rispetto lo scorso anno, per quanto riguarda la pubblicazione degli esiti finali della maturità 2009.

ROMA – Ritorno al passato almeno per quanto riguarda il voto finale conseguito alla maturità. Rispetto allo scorso anno dove il punteggio della maturità non veniva reso pubblico ma accanto al nome dello studente veniva espresso “esito positivo” o “esito negativo” per tutelare la privacy, da quest’anno invece il ministro Gelmini ha reintrodotto,tramite rispettiva norma, la pubblicazione di tali voti sui tabelloni scolastici.

La norma stabilisce che tutti i voti sufficienti ( dal sessanta fino al cento e lode) saranno resi pubblici ed esposti negli atri delle scuole. Mentre in caso insufficienza verrà indicato accanto al nome “esito negativo”.

I voti non pubblici vennero introdotti, nell’anno passato dall’ex ministro Fioroni, per salvaguardare gli studenti portatori di handicap in quanto non ricevevano un diploma bensì un attestato di competenza privo di punteggio e per cui erano facilmente riconoscibili sul tabellone.

Di diverso parere il ministro Gelmini che appunto ha rivoluto la pubblicazione dei voti dichiarando come per i maturandi termini l’epoca che vuole tutelare ad ogni costo il ragazzo laddove ce n’è bisogno, considerando che esso è maggiorenne e perfettamente in grado di assumersi la responsabilità del proprio rendimento.

Fonte : tgcom.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT