Diploma Università
Home > Generale, Scuola > La settimana corta non piace agli studenti: a Milano la pratica una scuola su due

La settimana corta non piace agli studenti: a Milano la pratica una scuola su due

30 dicembre 2015

A Milano circa una scuola su due rimane chiusa di sabato, in modo da ridurre le spese necessarie a mantenere gli edifici aperti e operativi.
Sembrerebbe una cosa positiva per tutti: studenti, insegnanti, personale scolastico, e invece in uno degli istituti gli studenti hanno avviato una protesta.
Secondo alcuni studenti la settimana corta appesantisce il carico sugli altri giorni, costringendo per esempio i pendolari ad arrivare a casa più tardi; ci sarebbe però da considerare che questi stessi pendolari, in regime di settimana corta, risparmierebbero la coppia di viaggi (andata e ritorno) del giorno libero, ottenendo nel complesso più tempo libero contando l’intera settimana, e forse anche un risparmio economico nei costi totali del trasporto.
E’ stato anche rilevato che attraverso la settimana corta la provincia ottenga un risparmio di circa 2 milioni di euro di spese di riscaldamento, che potrebbero essere quindi reinvestiti in ambito scolastico.

Fonte: orizzontescuola.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT