Diploma Università
Home > Generale, Scuola > Un istituto su due sorge su zone soggette a sismi.

Un istituto su due sorge su zone soggette a sismi.

15 ottobre 2009

Entro Natale in arrivo l’anagrafe dell’edilizia scolastica.

Un istituto su due si trova in una zona soggetta a terremoti, inoltre si contano anche parecchi edifici non a norma.
Circa il 68% di questi edifici non possiede il certificato di agibilità, mentre solo il 27% possiede la documentazione igienico-sanitaria e l’attestato di prevenzione incendi.

Sei su dice sono le scuole dotate di sapone in bagno; il 69% dei bagni degli istituti italiani non è provvisto di asciugamani usa e getta, il 44% non ha la carta igienica e il 45% è senza scopini.
Da non dimenticare le barriere architettoniche, la mancanza delle cassette per il pronto soccorso e la presenza di lesioni strutturali sull’edificio.

Come annunciato dal ministro Gelmini entro Natale arriverà l’anagrafe dell’edilizia scolastica, ovvero il rapporto annuale di Cittadinanzattiva sulla sicurezza nelle scuole che riporterà tutte le mancanze degli edifici.

A far riflettere sulla pericolosità di permanere in edifici irregolari arrivano anche i dati Inail, i quali riportano informazioni sugli infortuni corsi a docenti e studenti ( nel 2008 sono stati registrati 92.060 infortuni subiti dai ragazzi e 13.879 dai docenti)

Gli alunni ed il personale che studiano e lavorano nelle sedi costruite fra il 1940 ed il 1950 sono maggiormente soggetti ad infortuni, considerando anche che nel meridione le “scuole” non sono altro che appartamenti, cantine ed ex garage.

A tutto questo si aggiunge anche il ritardo nell’effettuare i dovuti interventi per via della mancanza di fondi, anche se il Governo ha stanziato per la sicurezza scolastica circa un miliardo di euro oltre i vari finanziamenti come quelli dalle Regioni e dall’Inail.

E’ stato anche rilevato che:
- il 30% delle scuole è sprovvisto di scale e uscite di sicurezza.
- in una scuola su 4 l’ascensore funziona a singhiozzo.
- il 36% degli istituti non ha una palestra.
- le aule sono molto sporche, con sedie e banchi rotti, cavi volanti e pavimenti sconnessi.

Fonte: ilsole24ore.com

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT