Diploma Università
Home > Generale, Maturità, Scuola, Scuole Superiori, Tecnologia e Scuola > Finlandia, la scuola del futuro non ha le materie

Finlandia, la scuola del futuro non ha le materie

15 aprile 2015

In Finlandia è in via di definiziona una nuova riforma che provocherà drastici cambiamenti nel mondo della scuola.
La riforma è già in vigore dal terzo anno di liceo dove le materie di storia e geografia sono sostituite da varie aree tematiche che spaziano da nozioni di matematica, lingue, comunicazione, a dibattiti su questioni di economia, storia, lingue e geografia.
Si prevede che la riforma sarà attuata per il 2020 e che vedrà la fine di quella che è definita “lezione frontale”, con l’insegnante di fronte appunto agli studenti tipicamente in atteggiamento passivo.
La maggior parte dei docenti di Helsinki ha già ricevuto la necessaria formazioni per adottare il nuovo sistema.
Sembra che il nuovo metodo di insegnamento sia stato accolto positivamente dagli studenti che in due anni hanno già registrato dei miglioramenti.

Questo è solo l’inizio di un enorme cambiamento nel sistema scolastico che servirà a preparare meglio le persone per il mondo del lavoro.
La Finlandia è già ai primi posti nella gratuatoria del Programma per la valutazione internazionale dell’allievo (PISA) che misura il grado di alfabetizzazione e capacità matematiche medie degli studenti di vari paesi, ed è superata solo da certi paesi orientali come Singapore e Cina.

Fonte: La Stampa

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT