Diploma Università
Home > Generale, Scuola, Università > Parole d’ordine dello studio: sottolineare!

Parole d’ordine dello studio: sottolineare!

10 settembre 2014

Per poter studiare in modo efficace permettendovi di tenere a mente tutto quello che dovete sapere partendo dai concetti base bisogna saper sottolineare.

La sottolineatura di un testo è un metodo tutt’altro che inutile per fissare i concetti nella vostra memoria, è utile però sapere come eseguirla in modo corretto.

La prima cosa da fare è focalizzare l’attenzione sui punti chiave. Non iniziate subito a dipingere le pagine dei vostri libri ma concentratevi sulla lettura.

1. Prima lettura
Per iniziare bisogna dare una lettura veloce del testo. Concentrandosi su quello che state leggendo, seguendo con un dito, registrate le informazioni che sono più importanti.

2. L’evidenziatore
I testi sono composti da due tipi di informazioni: quelle fondamentali e quelle di ampliamento.
Grazie alla prima lettura avrete memorizzato le parole chiave e rileggendo riuscirete a sottolineare solo quei concetti contenenti le informazioni più importanti. Ricordate, date ed eventi vanno sempre sottolineati. Inoltre molto spesso i libri di testo contengono commenti a lato esemplificativi dei concetti esposti nel testo e parole/frasi in grassetto per focalizzare la vostra attenzione.

3. Commenti
Un altro punto importante, una volta individuate le parole chiave, può esser molto utile aggiungere a matita a margine brevi commenti per esemplificare al meglio i concetti esposti.

Studiare sottolineando a casa è essenziale, ma ricordatevi che è allo stesso modo importante seguire le lezioni in classe senza distrarsi. Ricordarsi le parole del prof mentre si studia è un altro strumento utile per imparare le lezioni facendo molta meno fatica!

FONTE: skuola.net

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT