Diploma Università
Home > Corpo Docenti, Generale, Scuola > Il governo va incontro ai precari.

Il governo va incontro ai precari.

19 settembre 2009

Contratti di indennità e supplenze, questo il provvedimento che passerà a breve in Cdm.

ROMA – A seguito delle continue proteste dei precari della scuola, il Consiglio dei ministri, infatti, ha condiviso i contenuti di una norma che punta a tutelare parzialmente le richieste dei precari.

A beneficiare di tale norma saranno tra i 12 e i 16 mila docenti, oltre 7.000 unità per il personale ausiliario, tecnico e amministrativo. Questi beneficiari verranno inseriti in un database incrociata con l’Inps ed il loro numero sarà determinato una volta concluse le nomine.

Ovviamente i contratti (a tempo determinato) che verranno stipulati per il conferimento delle supplenze non possono mutare in rapporti di lavoro a tempo indeterminato e di conseguenza consentire la maturazione di anzianità.

Il Governo conferirà supplenze temporanee e limitate all’anno scolastico 2009-2010 “ricalcando” le stesse assegnate al personale docente e Ata nello scorso anno scolastico.

Il mezzo che consentirà di realizzare tutto ciò sarà il contratto di disponibilità ancora in fase di lavorazione.

Fonte: lastampa.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT