Diploma Università
Home > Generale, Scuola > Troppi alunni nelle aule italiane.

Troppi alunni nelle aule italiane.

12 settembre 2009

Il Codacons “denuncia” il ministro.

TORINO – Il Codacons lancia un appello secondo cui i tagli alla scuola voluti del ministro Gelmini metterebbero a repentaglio la sicurezza degli studenti e le loro capacità di apprendimento. Per questo motivo è stato inviato, dallo stesso Codacons, un esposto a 104 procure della Repubblica e a 104 direttori scolastici.

Come riportato dall’esposto, il Codacons ritiene che i tagli alla scuola violino le norme giuridiche in quanto con la riduzione del personale docente, è conseguenza logica che si costituiscano classi con più di 25 alunni.
Ma come riportato dal decreto ministeriale del 1992 sulle norme di prevenzione incendi per l’edilizia scolastica, il numero massimo affollamento è fissato in 26 persone per aula (25 studenti e 1 insegnante).
Anche la legge 820 del 1971 sostiene che il numero massimo di studenti affidabili ad un solo docente non può superare i 25 alunni.

Il Codacons ritiene che siano dunque presenti reati di interruzione di pubblico servizio e violazione delle norme sulla sicurezza degli edifici scolastici.

Dopo l’esposto presentato gli insegnanti precari danneggiati dai tagli e le famiglie, dove i propri figli sono stati messi a rischio, potranno costituirsi parte civile.

Intanto 20.000 docenti prenderanno parte all’azione legale organizzata dallo stesso Codacons davanti al Tar del Lazio.

Fonte:lastampa.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT