Diploma Università
Home > Corpo Docenti, Generale, Scuola > Paese che vai intervallo che trovi, ecco la differenza del sistema scolastico finlandese raccontata da un insegnante

Paese che vai intervallo che trovi, ecco la differenza del sistema scolastico finlandese raccontata da un insegnante

21 maggio 2014

Gli studenti quindicenni finlandesi sono da sempre i primi a livello Europeo, Tim Walker insegnante statunitense ci ha raccontato il segreto della scuola finlandese.

“La particolarità che mi ha sorpreso maggiormente del sistema scolastico finlandese sono le numerose pause che studenti ed insegnanti hanno durante l’orario scolastico. per me è stato un shock”, racconta l’insegnante appena trasferitosi da Boston ad Helsekin.

“Inizialmente vedevo queste pause come spreco di tempo e quindi me ne stavo in classe a preparare le lezioni successive, ma poi i miei colleghi quasi preoccupati per me mi hanno invitato a frequentare l’aula insegnanti durante questi break di 15 minuti”, continua l’insegnante “il sistema scolastico prevede 45 minuti di lezione e 15 minuti di intervallo proprio perché sono convinti che la pausa aiuta la concentrazione e ad essere più produttivo”.

In America come in Italia gli insegnanti non hanno mai delle pause, anche perché durante l’intervallo devono controllare la classe in quanto è una loro responsabilità, in Finlandia invece l’alunno durante le pause è autonomo, questo gli permette di diventare molto più autonomo rispetto ad un alunno di un altra nazione.

“Volevo insegnare a camminare in fila e in silenzio ai miei alunni di quinta, ma non c’è stata la necessità, ho notato che loro erano già in grado di spostarsi autonomamente e di conseguenza un insegnamento sarebbe stato inutile e anche offensivo”

A questo punto la domanda sorge spontanea, visti i risultati eccellenti dei giovani finlandesi, il sistema scolastico italiano va rivisto introducendo diverse pause in orario scolastico?

FONTE:Repubblica

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT