Diploma Università
Home > Generale, Scuola, Scuole Superiori > Professore picchiato dal padre di un alunno

Professore picchiato dal padre di un alunno

13 giugno 2013

Sono lontani i tempi in cui uno studente, dopo il rimprovero di un prof, doveva subirsi anche quella da parte dei genitori. Ora invece le cose si sono invertite e i genitori si scagliano sempre contro gli educatori scolastici per difendere i propri figli che secondo loro hanno sempre ragione ed è il prof che sbaglia.

La storia sembra la classica scena da classe: il prof chiama un alunno per interrogarlo, questo rifiuta di sottoporsi al giudizio dell’insegnante e lo insulta. A questo punto il professore lo manda fuori dalla classe. Il ragazzo telefona alla madre, che si precipita a scuola per chiedere spiegazioni al docente. Quest’ultimo, però, si rifiuta di abbandonare l’aula e le sue funzioni di insegnante per parlare con la madre.

La madre dello studente, ha ritenuto questo un vero e proprio affronto, e ha chiamato il marito in supporto. Alla ricreazione, il prof uscendo dall’aula con le mani ingombre di fogli, ha ricevuto un ceffone sonante senza la possibilità di potersi difendere dato che le sue mani erano occupate. Questa è anche la descrizione che ha fornito un’altra insegnante che ha assistito alla scena.

Ciò che è successo all’Istituto Tecnico di Milano, è stato un “episodio gravissimo”, commenta la preside, e riaccende il dibattito sul ruolo del docente: “Siamo al paradosso una volta lo studente rischiava la sberla se portava a casa un brutto voto. Ora è il professore che deve aver paura”.

FONTE: skuola.net

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT