Diploma Università
Home > Corpo Docenti, Generale, Scuola > Precari: trovata un intesa con l’Inps.

Precari: trovata un intesa con l’Inps.

9 ottobre 2009

Dal prossimo anno almeno 16.000 insegnanti percepiranno una cifra pari a metà dello stipendio.

ROMA – Il ministero dell’Istruzione ha trovato un “accordo” con l’Inps che consentirà dal prossimo anno ai circa 16.000 docenti precari, che dal 1 settembre saranno disoccupati per via dei tagli agli organici voluti dal governo, di ottenere mensilmente una quota pari a metà dello stipendio.
L’annuncio è stato dato dai sindacati nazionali, i quali reputano fondamentale l’approvazione del testo in quanto consentirebbe ai precari storici di espropriare il punteggio nelle graduatorie ed anche l’intera anzianità pensionistica come se avessero stipulato un contratto reale.

Rimane però il problema della partecipazione delle regioni con il finanziamento di progetti di sostegno alla didattica , i quali vedrebbero impegnati i lavoratori precari rimasti senza supplenza con contratti di ’disponibilità’ economicamente diverse per via di contributi non omogenei forniti dai governatori
Di fatto solo un terzo delle regioni si è resa disponibile.

A complicare è anche la pausa estiva, infatti i sindacati allestiranno una serie di tavoli tecnici al Miur, solo dopo il 25 agosto.
Verranno affrontati anche una serie di altri punti quali: la forte riduzione degli organici, il numero di assunzioni concesse dal Mef ed autorizzate dal ministero dell’Istruzione e la mancata continuità didattica

Fonte: lastampa.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT