Diploma Università
Home > Generale, Scuola, Scuole Superiori, eventi > Bullismo in calo a scuola, in aumento sul web

Bullismo in calo a scuola, in aumento sul web

22 agosto 2012

Si è svolta anche quest’anno l’indagine proposta e condotta dalla Società Italiana della Pediatria (S.I.P) dal titolo “Abitudini e stili di vita degli adolescenti”, dove si è cercato di capire tramite statistiche come si sviluppano le relazioni sociali tra i giovani nei confronti dei casi di bullismo, sia per chi lo subisce che per chi lo sfrutta.

In questa edizione, sono stati raccolti i dati relativi all’anno 2011. Si conferma una contrazione, quantomeno, della percezione del fenomeno da parte degli adolescenti.
A dichiarare di aver assistito (qualche volta o spesso) ad atti di bullismo è il 54% del campione. Un dato assoluto certamente non basso, ma significativamente minore rispetto al 61,5% registrato lo scorso anno e – soprattutto – rispetto al 75% del 2008. Pare che questa contrazione non sia vera, in realtà sembra che ci sia uno spostamento degli atti di bullismo dalla “vita reale a quella virtuale”, con l’arrivo dei social network e l’aumento dell’utilizzo di Internet, risulta che le azioni di bullismo si svolgano sempre di più nella rete.

Fonte: Scuola e Web.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT