Diploma Università
Home > Corsi Laurea, Generale, Laurea, Scuola, Tecnologia e Scuola, Università > Come prendere appunti all’università

Come prendere appunti all’università

29 agosto 2012

Una delle basi fondamentali per lo studio dei corsi universitari è quello di avere un collaudato ed efficace metodo per poter prendere appunti durante le lezioni dei vostri docenti. Riuscire a prendere bene gli appunti, danno un forte aiuto per capire cosa è più importante focalizzare tra gli argomenti da studiare per un esame universitario e permette di capire anche i probabili argomenti che potrebbero essere richiesti con più facilità durante le prova scritta e/o orale.

1) Bisogna capire che prendere appunti è come una corsa contro il tempo, all’università potrebbe essere controproducente continuare a fermare la lezione per qualsiasi tipo di delucidazione. Mediamente in un’aula universitria sono presenti almeno una 50ina di studenti, se tutti decidessero di intervenire, la lezione non avrebbe il tempo necessario per proseguire.

2) Sviluppare la propria capacità di sintesi per riuscire a trascrivere tutte le nozioni elencate durante la lezione senza stenografare ogni singola parola del docente, inoltre se non si è stenografi, la partita è persa dal principio.

3) L’utilizzo della penna è più importante di quanto non si creda: utilizzate la penna con il colore non più bello, ma quello che affatica meno la vostra vista.

4) Utilizzate abbreviazioni per accellerare la vostra scrittura. Ma ricordatevi di utilizzare abbreviazioni che usate quotidianamente e che non dimentichereste in modo da non rendere più comprensibile i vostri appunti.

5) Quando avete il dubbio di aver trascritto male una cosa, mettete un segno o un punto di domanda in corrispondenza di ciò che non vi è chiaro, poi confrontatelo alla fine della lezione con quello che hanno scritto i colleghi.

6) Le possibilità di sbagliare trascrivendo date e in generale numeri sono molto elevate; attenzione quindi a quando negli appunti annotate questi elementi.

7) Quando prendete gli appunti cercate di fare degli schemi e delle mappe concettuali dei concetti più importanti; risparmierete un sacco di tempo.

8) La tecnologia permette di registrare le lezioni; esistono in rete programmi di trascrizione automatica molto utili.

9) Alla fine di ogni lezione confrontate gli appunti con i vostri colleghi in modo tale da evidenziare incongruenze ed errori.

10) Avete rimesso a posto gli appunti? Allora archiviateli! Potete anche trascriverli al pc dividendoli per argomento in modo tale da avere tutto in ordine una volta che comincerete a studiare.

Fonte: Studenti.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT

  1. Nessun commento ancora...