Diploma Università
Home > Generale, Scuola, Scuole Superiori, Università > I divieti più assurdi nelle scuole

I divieti più assurdi nelle scuole

24 agosto 2012

Vi siete mai chiesti quali sono le regole più assurde che si possono trovare in una scuola? Ecco un elenco di proibizioni quasi surreali che alcuni studenti sparsi per il mondo, devono rispettare.

DIVIETO DI PORTARE IL DIZIONARIO, in California è stato abolito l’utilizzo del dizionario nelle scuole elementari perchè contiene alcuni termini non adeguati all’età degli alunni.

DIVIETO DI INDOSSARE IL BRACCIALE CONTRO IL CANCRO AL SENO, in molti stati degli Usa, è stato vietato agli studenti di indossare i famosi braccialetti perchè lo slogan riportato sul braccialetto potrebbe essere offensivo e volgare.

DIVIETO DI INDOSSARE LE PROPRIE SCARPE, per ridurre cadute e sporcizia in certe scuole è vietato l’uso delle proprie scarpe che vengono sostituite da un paio antinfortunistiche fornite agli studenti.

VIETATO FARE LA RUOTA, in una scuola australiana è stato vietato agli studenti di fare la ruota, per aumentare la sicurezza personale degli alunni.

VIETATO ASCOLTARE MUSICA ROCK, in alcune università americane per ridurre la distrazione e favorire l’apprendimento è vietato ascoltare questo tipo di musica.

DIVIETO DI USARE LA BICI, in molte scuole e università non si può portare la propria bicicletta, a meno che questa sia identificata con un codice fornito dall’istituto stesso.

DIVIETO DI USARE JEANS ADERENTI, LEGGINGS E PANTALONI A VITA BASSA, questo divieto è presente anche nelle nostre scuole, per sancire l’uso di pantaloni e gonne a vita bassa.

DIVIETO DI USARE INCHIOSTRO ROSSO, sono molte le scuole che vietano ai professori di usare inchiostro rosso, perchè questo colore è giudicato aggressivo e minatorio.

VIETATO ABBRACCIARSI, presente in varie scuole sia inglesi che americane.

VIETATO AVERE I CAPELLI STRANI, creste, rasta e colori particolarmente strani sono “out” soprattutto su territorio inglese.

FONTE: Studenti

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT