Diploma Università
Home > Generale, Scuola, Scuole Medie, Scuole Superiori > Nessuna voglia di svolgere i Compiti? Ecco i rimedi

Nessuna voglia di svolgere i Compiti? Ecco i rimedi

30 aprile 2012

Quando si torna a casa dopo una giornata passata sui banchi, è dura convincersi che i compiti assegnati dai professori devono essere svolti. Cosa fare per affrontare questa “non-voglia”? Ecco alcuni consigli utili.

Trovare una motivazione: prima o dopo i compiti vanno fatti, meglio togliersi subito il pensiero e dopo una breve pausa per riprendersi dalle fatiche della mattina, iniziare subito. Prima si comincia e prima si finisce cosi poi sarà possibile sfruttare il tempo avanzato per svagarsi un po’.

Pianificare lo studio: prefissare degli schemi su come dividere lo studio fra le varie materie è importante aiuta e semplifica il lavoro. Uno studio “più ordinato” risulta essere meno stressante e più veloce.

Non rimandare: il continuo rinvio accumula lavoro e quando si è giunti alla scadenza la mole delle pagine da studiare è più difficile da gestire.

Pensare alle conseguenze: fatta la scelta di non studiare si va incontro ad un rischio e un brutto voto è dietro l’angolo. Ancora più impegnativo sarà poi recuperare l’insufficienza presa, portandoci inevitabilmente a ristudiare la parte ignorata in precedenza.

Pensare ai benefici: studiando si può puntare ad un buon voto il che gioverà alla propria carriera scolastica ed eviterà studi di recupero.

Crearsi un metodo: in che modo ed eventualmente con chi studiare, cercare un luogo silenzioso e privo di distrazioni.

Con questi semplici ma importanti ed utili consigli, il lavoro per fare i compiti e studiare diventa più semplice, veloce e proficuo.

Fonte: studenti.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT