Diploma Università
Home > Corpo Docenti, Generale, Scuola > Professori in esubero e senza cattedra.

Professori in esubero e senza cattedra.

7 agosto 2009

Confermati quasi 17mila tagli sui tre cicli.

ROMA – Salirebbero a 6.570 gli insegnanti precari della scuola media che a partire dal prossimo anno scolastico rischiano di rimanere senza lavoro. Il dato è riportato dalla Flc-Cgil come conseguenza dei tagli in organico previsti dal governo e degli spostamenti dei docenti di ruolo pubblicati il 17 luglio.

Dopo la revisione dell’offerta formativa e dell’applicazione delle novità legate alla scuola media, dal mese di settembre saranno oltre 2.400 i docenti di ruolo che non avranno più posto nelle scuole della loro provincia e di conseguenza verranno dichiarati soprannumerari.

Le regioni con più docenti di scuola media in esubero sono quelle del Meridione con al primo posto la Campania(638 prof in più), la Sicilia (523) e la Calabria (342). Meglio il centro dove l’Umbria arriva a 7 docenti in più; seguono le Marche(16), l’Emilia-Romagna(17) ed il Friuli Venezia Giulia (18).

Per gli insegnanti rimasti privi di cattedra, secondo la normativa scolastica, si prospetta una collocazione su posti occupati sinora dai a personale precario,ma di fatto liberi. Nella migliore delle ipotesi dunque il docente potrà accontentarsi solamente di supplenze brevi.

Ecco da un calcolo del sindacato la quantità di posti in meno negli altri livelli scolastici: 2.000 esuberi alla primaria quindi oltre 4.000 posti annuali in meno rispetto a quelli assegnati quest’anno;3.600 insegnanti in esubero dall’anno 2010-2011 per le superiori; mentre i precari non confermati sono aumentati fino a 6.000 unità.

Complessivamente saranno circa 16.500 gli insegnanti precari in meno che hanno lavorato l’anno scolastico appena terminato, ma che ora rischiano seriamente di vedersi riconfermati.

Per questi docenti, il governo sta perfezionando un contratto ad hoc che garantirebbe metà dello stipendio e l’anzianità lavorativa anche qualora l’insegnante non dovessero trovare sistemazione.

Fonte: lastampa.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT