Diploma Università
Home > Generale, Orientamento, Scuola, Scuole Medie > L’educazione alimentare approda su mezza Europa

L’educazione alimentare approda su mezza Europa

17 febbraio 2012

Le statistiche indicano un aumento dei bambini e ragazzi con problemi di sovrappeso e obesità in tutti gli stati dell’Unione; i vari Ministeri dell’Istruzione Europei stanno cercando di correre ai ripari avvicinando i propri studenti alle abitudini del mangiare sano prendendo come esempio il regime alimentare della dieta Mediterranea.

L’educazione alimentare stà diventando una disciplina sempre più considerata nell’ Unione Europea. Attualmente sta aumentando l’inserimento della disciplina nei programmi scolastici nelle scuole primarie e secondarie di primo grado.

In Portogallo è già presente da vari anni tra gli insegnamenti curriculari e in Italia sarà inserita con l’inizio del 2012.

Lo scopo principale, oltre alla formazione, è quello di avvicinare i ragazzi al consumo di frutta e verdura in sostituzione delle merendine confezionate e snack grassi, alla sostituzione delle bibite gassate con più salutari succhi di frutta avvicinando il ritorno all’abitudine di bere l’acqua.

L’educazione alimentare verrà organizzata anche come attività extrascolastica, di conseguenza oltre che alle classiche lezioni frontali verranno organizzate iniziative che avranno lo scopo non solo di coinvolgere gli studenti, ma anche le loro famiglie, il personale scolastico, il mondo agricolo, della distribuzione, della vendita e della comunicazione.

Fonte: Tecnicadellascuola.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT

  1. Nessun commento ancora...