Diploma Università
Home > Generale, Scuola, Scuole Medie, Scuole Superiori, Università > Il timore per l’esame è contagioso.

Il timore per l’esame è contagioso.

17 agosto 2009

Questo il risultato condotto da una ricercatrice dell’Università di Dusseldorf su un campione di studenti.

Una ricercatrice tedesca ha condotto uno studio su un campione di 49 studenti, in base al quale risulta che l’ansia da esame si percepisce con il naso ed è contagiosa a livello psicologico.

E’ facile quindi percepire persino a livello d’inconscio, proprio per via dell’agitazione, chi sono gli studenti che devono affrontare un esame come ad esempio la prova di maturità.

Tutto è dovuto alla produzione di ferormoni, che consente all’olfatto di captare in maniera inconscia i segnali e lasciandoli elaborare al cervello.

La ricercatrice tedesca ha analizzato i segnali che una persona trasmette nel momento in cui è sottoposta ad un esame o in uno stato d’ansia o stress.
Lo studio si è svolto tamponando il sudore in due periodi diversi: un’ora prima dell’esame orale finale e prima di una lezione di educazione fisica.
I tamponi successivamente sono stati fatti odorare ad altri studenti seguiti con la risonanza magnetica funzionale per rilevare la reazione del loro cervello a percepire tali odori.

Questi studenti a livello conscio non hanno avvertito alcune differenze di odore tra i due tipi di tamponi, ma a livello d’inconscio hanno percepito sensazioni diverse.
Infatti l’odore dei tamponi del sudore prima dell’esame stimolava la parte del cervello che riguarda le emozioni sociali e l’empatia, mentre l’odore dei tamponi raccolti prima dell’ora di educazione fisica no.
Da questo la ricercatrice ha dedotto il timore pre-esame può rilasciare sostanze che trasmettono ansia una volta respirate, senza che però a livello conscio i “beneficiari” di questo messaggio se ne rendano conto.

Fonte: studenti.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT