Diploma Università
Home > Generale, Orientamento, Scuola, Scuole Superiori, Università > Tecniche di memoria: come studiare senza problemi

Tecniche di memoria: come studiare senza problemi

13 aprile 2012

Per poter essere preparati ad un esame o ad un’interrogazione, è indispensabile che lo studente abbia un preciso metodo di studio che gli consenta di poter gestire al meglio il tempo e le sue capacità per apprendere più nozioni possibili e soprattutto ricordarsele.
Per il metodo di studio è molto difficile tenere un discorso generalizzato, difatti non tutte le persone riescono con uno stesso metodo ad avere gli stessi risultati, ma sicuramente uno dei punti in comune su cui si può lavorare è migliorare la propria predisposizione a memorizzare, ricordare ed esprimere tutti gli argomenti che si stanno studiando.
Ecco alcuni consigli che possono sfruttare tutti per migliorare il proprio studio:
- Fare una tabella di marcia: un elenco delle materie da studiare per ripartirle durante la giornata. E’ consigliabile alternare più materie se si può nell’arco della stessa giornata e di dedicare nell’arco della settimana una giornata al riposo.
- Creare il giusto ambiente di studio: è importante studiare in un ambiente che può aiutare la concentrazione evitando il più possibile disturbo o distrazione.
- Apprendere ogni argomento studiato: assicurarsi non solo che si è in grado di imparare a memoria quello che si è letto, ma anche di avere realmente capito ciò che avete studiato, in modo che sia possibile esporre gli argomenti in qualsiasi momento, anche a gran distanza del tempo.
- Selezionare le informazioni importanti e prendere appunti: riuscire ad estrapolare le informazioni necessarie da un testo, soprattutto quando la mole del materiale di studio è notevole. E’ sicuramente consigliabile analizzare il testo sottolineando cosa è veramente importante da ricordare o eventualmente svolgere dei riassunti o degli schemi con mappe concettuali.
- Ripetere ad alta voce: aumenta la concentrazione perché stimolato anche l’udito, e sentendosi ripetere ci si rende conto, secondo l’esposizione, se si è veramente sicuri dell’argomento.
- Studiare con gli amici: non sempre, ma studiare in gruppo può essere un’ottima soluzione per confrontarsi ed aiutarsi nel caso ci siano argomenti non ben capiti.
- Rilassarsi e controllare lo stress: provoca tensione, e non aiuta a rimanere concentrati, in questo caso è meglio fermarsi fino a quando non si è rilassati. Studiare con in testa altri pensieri non porta nessun risultato vantaggioso.

Fonte: Studenti.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT