Diploma Università
Home > Generale, Scuola, Scuole Superiori, eventi > Gite scolastiche: in forte calo nell’anno scolastico 2010/2011

Gite scolastiche: in forte calo nell’anno scolastico 2010/2011

23 dicembre 2011

L’Osservatorio sul turismo scolastico del Touring Club ha noto che negli ultimi anni si è verificato un calo dei viaggi d’istruzione nelle scuole superiori.
Secondo una stima a base nazionale lo scorso anno scolastico (2010/2011) solo il 38% delle classi ha preso parte ad una gita scolastica.

Fino a due anni fa, la media nazionale era del 60%. Il calo rappresenta un forte contraccolpo economico al mercato del turismo che dai 340 milioni d’Euro incassati per l’anno scolastico 2009/2010, per quello appena trascorso ne ha fruttati solamente 215 milioni.

Ma quali sono le principali cause di questo calo repentino? Principali lamentele arrivano dai genitori che considerano le gite scolastiche troppo care.

Mario Rusconi, vice presidente dell’Associazione Nazionale Presidi in un’intervista dichiara:
“Il motivo principale è il forte aumento dei costi. È un peccato, così si perde un’esperienza che può essere ancora formativa. Sono aumentati i prezzi della benzina, degli hotel, degli autisti. Alcune scuole creano un fondo per sovvenzionare gli studenti che non possono pagare. A volte sono anche gli insegnanti, tanto bistrattati, a dare i soldi per chi non se lo può permettere”

Fonte: Studenti.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT

  1. Nessun commento ancora...