Diploma Università
Home > Corsi Formazione, Generale, Orientamento, Scuola, Scuole Medie, Scuole Superiori > Anno scolastico 2010/2011: Gli studenti stranieri nella scuola italiana raggiungono il 30 % degli iscritti

Anno scolastico 2010/2011: Gli studenti stranieri nella scuola italiana raggiungono il 30 % degli iscritti

7 ottobre 2011

Monsignor Giancarlo Perego, direttore generale della Fondazione Migrantes della CEI, descrive in una nota l’andamento delle iscrizioni nella scuola d’obbligo italiana analizzando la cittadinanza degli iscritti.

In sintesi: nell’arco dell’ultimo decennio si è verificato un aumento degli studenti con cittadinanza non italiana presenti nella scuola dell’obbligo.

Da un totale di 147.406 nell’anno scolastico 2000/2001 si è giunti a 673.000 nell’anno 2009/2010; con un incremento sostanziale del 400%.

Nell’ultimo anno scolastico il fenomeno si è nuovamente incrementato raggiungendo il valore di 700.000 studenti. Convertendo in percentuali, si parla di più di un 30% degli iscritti.

Se cerchiamo di contestualizzare geograficamente la tendenza, notiamo che l’incremento è avvenuto principalmente nel Nord-Centro Italia, prettamente nelle zone rurali e nelle periferie delle grandi città dove è cresciuta anche la concentrazione delle famiglie immigrate.

In conclusione, Monsignor Perego, pone l’attenzione sull’importanza della gestione dell’integrazione dei minori stranieri e si augura una crescita per una educazione più interculturale che aiuti i nuovi studenti a essere accompagnati e accolti con integrazione all’interno della struttura scolastica italiana.

Fonte: La Stampa.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT