Diploma Università
Home > Corsi Laurea, Generale, Laurea, Università > Riforma della facoltà di Medicina

Riforma della facoltà di Medicina

9 agosto 2011

Dal prossimo anno accademico la durata dei corsi di specializzazione per la facoltà di Medicina diminuirà di almeno un anno. Le specialità chirurgiche passeranno da 6 a 5 anni, quelle mediche da 5 a 4, o 3 per particolari aree di studio.
Inoltre verrà fatta una scrematura per definire le scuole più qualificate dal punto di vista scientifico quindi più adatte per le specializzazioni.

I nuovi ordinamenti prevedono una maggior partecipazione degli studenti alle attività professionali seguendo modelli 2 + 2 e 2 + 3 (i primi due, tre anni di formazione teorica e i restanti due dedicati ad un’attività diretta).
Dopo al massimo 3 anni gli studenti potranno già cominciar a lavorare all’interno dell’ospedale.

Per quanto riguarda la laurea, gli anni di studio resteranno 6 ma i 3 mesi di tirocinio verrano inclusi in questo periodo (attualmente il tirocinio si svolge nei mesi successivi alla laurea). Inoltre verrà inglobato, nello stesso periodo, l’esame di Stato rendendo la laurea “abilitante”.

Grazie a questa nuova struttura uno studente che, ad esempio, inizia la sua carriera universitaria a 19 anni entrerà nel mondo del lavoro già a 27 anni e a 29/30 sarà già specializzato e non a 31/32 come succede attualmente.

Fonte: La Stampa

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT