Diploma Università
Home > Generale, Scuola, Tecnologia e Scuola, Università > “Ripassiamo insieme su Skype” Così ti preparo l’esame in rete

“Ripassiamo insieme su Skype” Così ti preparo l’esame in rete

5 agosto 2011

C’è almeno un campo in cui gli studenti superano i docenti: l’utilizzo della tecnologia. Oggi, grazie all’ausilio di computer, tablet e smartphone, è possibile ottenere tutto l’occorente necessario per lo studio a portata di polpastrello, sia per un’interrogazione a scuola che per un esame universitario. Il segreto? Basta saper attingere nei “Posti giusti” e condividere le proprie esperienze online per poter trovare preziose informazioni dagli utenti della community; ecco alcuni esempi:

Gruppi di studio su Facebook: il re dei social network viene utilizzato da un numero crescente di ragazzi per raccogliere informazioni su determinati argomenti, redigere tesine e instaurare gruppi di studio “virtuali” per preparare il programma di un esame. Una vera e propria piattaforma didattico-multimediale autogestita dagli studenti per migliorare la loro preparazione con quella degli altri.

Forum, l’aiutino è tecnologico: i forum studenteschi della rete rappresentano delle moderne agorà telematiche dove si possono svolgere domande, sollevare dubbi, chiedere suggerimenti e attendere fiduciosi le risposte da parte degli altri utenti.

Motori per non perdere le bussola: l’utilizzo dei motori di ricerca sono indispensabili a causa dell’incredibile mole di informazione che Internet è in grado di fornire; l’utilizzo corretto di un motore di ricerca consente di ri-estrapolare non solo le informazioni che ricerchiamo, ma anche quella di verificare la reale attendibilità delle fonti.

Videolezioni, il prof è online: Materiali didattici sono presenti in siti specializzati, i quali contengono un’enorme quantità di corsi completi, videolezioni a puntate organizzate in ordine cronologico e documentari disponibili gratuitamente online. In molti casi vengono utilizzati i canali Yuotube per la pubblicazione di tutto questo materiale.

Skype per le lingue e ripasso “dal vivo”: oggi, grazie ai programmi di videochiamata via Internet è possibile essere connessi con tutto il mondo gratuitamente o a costi molto bassi. Per questo vengono organizzate chiamate “peer-to-peer” per lezioni di lingua straniera con insegnanti madrelingua. Ma la videochat è un canale utile anche per svolgere ripassi con il compagno di banco, che magari, abita dall’altra parte della città, risoluzioni tecnologiche che annullano le distanze e moltiplicano le conoscenze.

Fonte: Repubblica.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT