Diploma Università
Home > Generale, Maturità, Scuola, Scuole Superiori > Maturità 2010: bocciati in aumento

Maturità 2010: bocciati in aumento

13 luglio 2010

Maturità in arrivo i primi dati dal ministero: in aumento i bocciati e voti più bassi, quasi scomparsa la lode.

 Dai primi dati forniti dal ministero dell’istruzione su un campione del 10% delle scuole,appare evidente che  la maturità di quest’anno è stata caratterizzata dal “rigore” invocato dal ministro Gelmini.

 Già quest’anno erano stati 8 mila e 400 gli studenti non ammessi agli esami per il voto di condotta (ben 3 mila in più dell’anno precedente).

 Secondo i dati del ministero, aumentano i bocciati: 8,6 % (nel 2009 erano 7,1 % , ma fa impressione confrontato con il dato del  2005 appena il 2,7 % ) , meno diplomati con 100 e lode: 0,5 %  (dallo 0,7 % del 2009), ma sono soprattutto i voti alti (dal 81 al 99) ad essere crollati con un meno 15 %, mentre crescono i voti più bassi (dal 61 a 80).

La linea del rigore a quindi portato a triplicare il numero dei bocciati alla maturità in 5 anni con un conseguente aumento della dispersione scolastica, (che ha un costo per la collettività di 7000 /8000 euro per alunno) dove l’unione europea ci chiede di mettere in campo opportune strategie per farla diminuire. 

Fonte: Repubblica.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT