Diploma Università
Home > Generale, Scuola, Scuole Medie, Scuole Superiori > Presentati dal Coni i Giochi della Gioventù 2010

Presentati dal Coni i Giochi della Gioventù 2010

23 aprile 2010

Per Petrucci la manifestazione è sintesi dell’attenzione del ministro Gelmini e del mondo della scuola verso lo sport.

ROMA – Presentati nel salone d’onore del Coni, i Giochi della Gioventù 2010, giunti alla loro 4 edizione. All’evento parteciperanno quasi 400 mila alunni di tutte le scuole italiane, che avranno dunque la possibilità di creare un nuovo percorso formativo che ingrandisca le possibilità di pratica sportiva.

Il presidente del Coni Petrucci, ha sottolineato l’ennesimo passo in avanti compiuto nel rapporto di collaborazione tra il Coni e ministero dell’Istruzione, a seguito del progetto per l’alfabetizzazione motoria nella scuola primaria.
I Giochi della Gioventù sono secondo Petrucci la sintesi dell’attenzione del ministro Gelmini e del mondo della scuola verso la pratica sportiva, alla quale viene riconosciuta dai docenti la capacità di creare situazioni positive di confronto e di relazione.

Il segretario generale del Coni Pagnozzi, ha illustrato i numeri dei Giochi della Gioventù. Il progetto ha raggiunto il 33% delle scuole italiane e va in crescendo il numero dei partecipanti. Gli studenti arrivano quasi a 400 mila adesioni, con oltre 18 mila classe rappresentate, mentre il corpo docente coinvolto è incrementato a 7 mila e 687 unità.

Le maggiori adesioni sono arrivate dal sud d’Italia, anche perché nel meridione c’è meno iniziativa privata e solamente la scuola può creare certe condizioni.
Una grande soddisfazione per l’evento è stata espressa anche dai rappresentati del Ministero dell’Istruzione, i quali hanno voluto ribadire gli ottimi rapporti di collaborazione tra mondo il mondo dello sport e quello della scuola.

Fonte: Il Giornale

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT