Diploma Università
Home > Generale, Scuola, Scuole Superiori > I buoni lavoro avvicinano gli studenti alle imprese

I buoni lavoro avvicinano gli studenti alle imprese

25 febbraio 2010

La sinergia tra la direzione regionale dell’Inps e la direzione dell’Ufficio scolastico regionale per la diffusione dello strumento consentono alle scuole superiori di usufruire di materiale illustrativo rivolto agli stessi studenti.

PALERMO – Molte volte il rischio per un neo-diplomato/laureato che si affaccia sul mondo del lavoro, è quello di essere sfruttato e molte volte con la scusa della gavetta-formazione, o in base all’idea secondo cui le alternative sono poche.

Se da una parte l’importante è fare esperienza agli inizi, dall’altra è bene sapere quali sono le caratteristiche di un lavoro regolare.

I buoni-lavoro o vouchers per il lavoro occasionale, vogliono essere un tentativo di unire i mondi delle scuole, delle università e delle imprese.

L’iniziativa appare in sintonia con quanto indica il punto 4 del Piano di azione riguardante l’occupabilità dei giovani attraverso l’integrazione tra apprendimento e lavoro, convenuto tra il Ministero del Lavoro ed il Ministero dell’istruzione il 23 settembre 2009.

Il sistema dei vouchers o “buoni lavoro” per il lavoro occasionale di tipo accessorio, oltre a consentire ai giovani di avvicinarsi al mondo del lavoro, in piena regolarità e con una fonte di reddito, contribuisce a diffondere tra gli stessi la cultura alla legalità. La sinergia che si è creata tra la direzione regionale dell’Inps e la direzione dell’Ufficio scolastico regionale possiede un grande valore sociale, culturale, educativo per i giovani e si auspica in proposito la più ampia partecipazione e collaborazione delle scuole secondarie di secondo grado della regione Sicilia.

Le scuole superiori distribuiranno del materiale illustrativo agli studenti destinatari della norma e organizzeranno degli incontri informativi, della durata complessiva di due ore, durante i quali saranno trattati diversi argomenti tra cui la lotta al lavoro nero e l’illustrazione tramite pacchetto informatico adeguato alla platea degli studenti del sistema dei “vouchers”.

Inoltre sono previsti dibattiti con gli studenti.

Fonte: qds.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT