Diploma Università
Home > Generale, Scuola, Scuole Medie > Nelle scuole mancano i supplenti

Nelle scuole mancano i supplenti

9 febbraio 2010

Gli alunni vengono divisi nelle diverse classi.

GENOVA – La scuola non può più garantire la presenza di supplenti. E per contrastare le emergenze, nell’eventualità di malattia di un docente, si ricorre alla divisione della classe in gruppetti di studenti, distribuiti in altre aule.

L’allarme è stato lanciato dal preside di una scuola media di Genova, il quale ha anche motivato il fatto che di fronte all’emergenza finanziaria, il bilancio non consente la copertura dei docenti assenti. Non ci sono i fondi necessari perché vengano stipulati i contratti con gli insegnanti e neppure per pagare le ore in più ai docenti interni.

Il fenomeno sta prendendo piede in città ed è stato al centro di un vertice a porte chiuse. Nel corso del vertice è stato fatto sapere ai dirigenti che lo Stato attualmente non ha intenzione di ripianare il suo debito con le scuole che gira attorno ai 12 milioni di euro.

Fonte: orizzontescuola.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT