Diploma Università
Home > Generale, Scuola > Al via Eureka.

Al via Eureka.

10 gennaio 2010

Il concorso all’uso delle eco-tecnologie energetiche voluto dal ministero dell’Istruzione.

ROMA – Nei prossimi giorni verrà avviato “Eureka”, il concorso tramite cui il ministero dell’Istruzione ha come obiettivo la diffusione nei giovani della cultura sull’ambiente, sui cambiamenti climatici, sulle possibili soluzioni offerte dalla ricerca e sugli usi corretti dell’energia.

L’iniziativa si svolgerà sino alla fine di febbraio con l’ausilio del cd “Eureka ambiente ed energia”, realizzato insieme al ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Per partecipare al concorso gli studenti dovranno realizzare un elaborato in formato multimediale dando dei suggerimenti su cosa ha bisogno l’umanità per risolvere il crescente problema dei consumi energetici e dei danni che così si provocano all’ambiente e al clima, indicando come ciascuno di noi può contribuire, risparmiando energia ed evitando gli sprechi nei comportamenti quotidiani.

A tal scopo il cd descrive il rapporto tra l’uomo e l’energia e la sua evoluzione, nel bene e nel male, avvenuta nei secoli, e gli errori fatti, che hanno portato alla attuale critica situazione climatica.

Una delle particolarità dello strumento interattivo-divulgativo, è la presenza di un bottone domande, attraverso il quale i giovani possono informarsi ed inviare domande, quesiti, curiosità o chiedere approfondimenti via e-mail sulle questioni ambientali ed energetiche.

Il cd offre indicazioni per l’orientamento dei giovani nella scelta delle facoltà universitarie inerenti l’ambiente e l’energia. Al suo interno sono presenti un glossario con i termini più usati per l’energia e l’ambiente; ed il who’s who con link ai siti internet delle principali organizzazioni, grafici e tabelle con tutti i numeri dell’energia.

Al progetto, realizzato dall’”Associazione culture and science” con la collaborazione dell’”Autorità per l’energia elettrica ed il gas” e della “Terna spa”, hanno aderito l’Enea, il Gse, la Federutility, l’Acquirente unico e la Filca biocasa.

Fonte: lastampa.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT