Diploma Università
Home > Generale, Scuola, Scuole Superiori > La riforma delle superiori sarà adottata solo per il primo anno

La riforma delle superiori sarà adottata solo per il primo anno

11 dicembre 2009

Ci sono parecchie conferme da diverse fonti parlamentari, anche se l’ultima parola spetta al Ministero dell’Economia e delle Finanze

ROMA – Le commissioni parlamentari, che gestiscono il regolamento della nuova scuola secondaria superiore, stanno valutando di applicare la riforma voluta dal ministro Gelmini, solo al primo anno e non sul biennio iniziato come indicato nella prima bozza dal Consiglio dei ministri.

Nel caso in cui il Consiglio dei ministri dovesse accettare questa soluzione, ciò sarebbe un piccolo successo per i sindacati: infatti per evitare impatti traumatici sui corsi già avviati con l’ordinamento attuale, nelle audizioni svolte negli scorsi giorni tutte le organizzazioni sindacali avevano richiesto un’introduzione graduale della riforma.

D’accordo con loro anche il Consiglio nazionale della pubblica istruzione.

Pure il ministro dell’Istruzione Gelmini, aveva dato disponibilità a verificare l’introduzione della riforma, da applicare su licei, tecnici ed istituti professionali, solo alla prime classi.

L’ultimo scoglio però è il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Adottando la riforma si verificherà un ridimensionamento dei posti in organico rispetto a quelli previsti nella finanziaria 2008. Questo potrebbe portare problemi ai programmi di risparmio imposti proprio dal dicastero.

Fonte:lastampa.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT