Diploma Università
Home > Generale, Scuola > Ragazzi fuori da ogni percorso di formazione.

Ragazzi fuori da ogni percorso di formazione.

15 dicembre 2009

Per il rapporto annuale dell’Isfol saranno circa 126.00 giovani.

ROMA – Sono 126.000, il 5,4%,i ragazzi tra i 14 ed i 17 anni che nello scorso anno sono rimasti fuori da qualsiasi percorso di istruzione e formazione. A rilevarlo è l’Isfol con il suo rapporto annuale che registra il 7,7% dei dispersi del Mezzogiorno contro il solo 2,8% del Nord Est d’Italia.

Generalmente l’abbandono scolastico e formativo riguarda il 19,7% dei giovani italiani, un dato migliore rispetto a quello del 2000 (25,3%) ma ancora troppo superiore alla media europea, che è il 15,1%.

Rimane difficile il rapporto tra università e lavoro. I neo-laureati italiani hanno fatto registrare le diminuzioni più significative nei tassi di occupazione.

Inoltre la domanda di lavoratori qualificati non è ancora aumentata in misura sufficiente per assorbire l’offerta e si sono verificati disallineamenti tra i profili richiesti dalle imprese e quelli offerti tra le diverse forze lavorative.

Gli studenti universitari crescono, ma diminuisce il numero dei laureati in rapporto alla popolazione tra i 23 e i 25 anni, ciò è un segno che qualche difficoltà nella regolarità degli studi viene incontrata.

Il ministro del Lavoro Sacconi ha evidenziato come il problema maggiore risiede nella formazione e riguarda il disadattamento scolastico.

Sacconi ha ribadito come i giovani debbano esser accompagnati su percorsi formativi affinchè li recuperino tempestivamente e non nel lungo periodo.

Cosi facendo si cambierebbe fortemente il mercato del lavoro e la caratteristica del sistema produttivo.
Inoltre il ministro ha aggiunto che assieme ai giovani si devono accompagnare anche gli adulti. Per questo si deve investire rapidamente sull’analisi dei fabbisogni.

Fonte:lastampa.it

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT