Diploma Università
Home > Generale > Possibili novità per l’esame di terza media

Possibili novità per l’esame di terza media

25 maggio 2009

500mila studenti in attesa di sapere le modalità di valutazione finale

Regna ancora l’incertezza sullo svolgimento degli esami di licenza media per oltre 500 mila studenti: la scelta potrebbe cadere sulla vecchia formula attiva fino allo scorso anno oppure sul nuovo regolamento approvato a metà marzo.
Il problema è che questo regolamento è congelato alla Corte dei Conti e se non verrà pubblicato in tempi brevi non avrà alcun effetto.

Gli effetti principali di questa riforma sono per prima cosa l’ammissione all’esame con una votazione non inferiore a sei decimi in ogni materia, inclusa la condotta, lo svolgimento di tre/quattro prove scritte (Italiano, Matematica e lingua straniera) e due prove strutturate inerenti all’ Italiano e alla Matematica, programmate per il 18 giugno prossimo e la tradizionale prova orale.
Tutte le valutazioni verranno assegnate in decimi e per gli studenti più dotati è prevista la lode.

I docenti della commissione, per definire il voto finale di ogni studente, dovranno effettuare la media aritmetica dei risultati delle sette/otto prove: il giudizio di ammissione, tre/quattro prove scritte tradizionali, le due prove strutturate ed il colloquio.
Così facendo il voto massimo diventa un utopia perché per ottenere il 10 e lode servirebbe il massimo dei punti in ogni prova.

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT