Diploma Università
Home > Generale > E-book in ascesa, ma il cartaceo resiste

E-book in ascesa, ma il cartaceo resiste

29 maggio 2009

Il ministro vuole aiutare famiglie e studenti.

ROMA – Il diffondersi degli e-book ha come effetti immediati la diminuzione in termini di “peso” per gli studenti , la riduzione dei costi per le famiglie (si parla di un calo del 10% della spesa per i libri di testo), oltre che un facile utilizzo del formato pdf scaricabile sul pc.

Grazie ai testi digitali ogni istituto potrà scegliere e-book fruibili dalla rete al posto del classico formato cartaceo infatti molte case editrici hanno già reso disponibile una versione elettronica dei libri scolastici e anche famosi best-seller.

E’ bene sottolineare che i testi scolastici scelti, cartacei o digitali , non potranno essere sostituiti per almeno 5 anni nella scuola primaria e 6 anni in quella secondaria. Questo per porre fine alla pubblicazione continua di nuove edizioni uguali alle precedenti che costringono i genitori a nuove spese ogni anno.

Dall’anno scolastico 2011-2012, il collegio dei docenti dovrà utilizzare versioni on line scaricabili da internet o al massimo le edizioni miste, che integrino sezioni digitali e cartacee.

Segnala questo post:
  • Print
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • PDF
  • Twitter
  • Wikio IT