Diploma Università

L’università di Padova va su Giove

28 ottobre 2011
Commenti disabilitati

La sonda Juno ha cominciato il suo viaggio verso il gigante rosso.
Il viaggio terminerà nel 2016 dopo che la sonda avrà completato 30 orbite.

La sonda porta con se un po’ di Università di Padova, al suo interno infatti vi è una targa realizzata dall’università in collaborazione con l’Agenzia Spaziale Italiana e rappresenta “Galileo e la scoperta delle 4 lune medicee di Giove”.
Oltre alla targa nella navicella sono state poste 3 statue, fabbricate dall’industria di costruzioni danese Lego in collaborazione con la Nasa, che rappresentano Galileo e le due divinità Giunone e Giove.

L’obiettivo della missione è: studiare la formazione del pianeta Giove e i processi di nascita di tutti i pianeti.

Fonte: cronacalive.it

Opportunità di studio all’estero: Erasmus Mundus

25 ottobre 2011
Commenti disabilitati

Erasmus Mundus è un progetto che prende ispirazione dal tradizionale progetto europeo Erasmus, ma questo ha lo scopo di far accrescere la capacità di cooperazione accademica tra studenti e studiosi di paesi differenti. L’iniziativa prevede di svolgere dei Corsi di Master, Dottorati e periodi di mobilità in paesi Extraeuropei.

Nel caso dei corsi vengono emessi dei bandi di concorso una volta all’anno a cui possono partecipare lauretai di tutto il mondo. I vari corsi a cui è possibile accedere sono quelli che vengono proposti dall’ A.E.A.C.E.A. (Education Audiovisual and Culture Executive Agency)

Nel caso si decida di candidarsi per svolgere il periodo di mobilità è necessario essere laureati triennali, magistrali, i dottorandi e i post dottorati, e per ogni ateneo viene effettuato anche in questo caso un bando di concorso annuale redatte dall’Ufficio Relazioni Internazionali di ogni singola organizzazione universitaria.

Per entrambi i casi vengono specificati delle borse di studio a seconda del tipo di titolo di studio che si ha e della nazionalità, indipendentemente dal fatto che sia italiana o Europea. L’importo della borsa di studio è a cadenza mensile e si aggira tra i 1000€ e i 1800€; inoltre è previsto anche un contributo necessario alle spese di viaggio che partono da 250€ e possono arrivare fino a 2500€ a seconda dei singoli partecipanti.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito di Erasmus Mundus

Fonte: Studenti.it

Il tedesco è facile: Deutschwagen!

21 ottobre 2011
Commenti disabilitati

“Deutschwagen” è il nome di un progetto promosso dall’ambasciata della Repubblica Federale di Germania, dall’ambasciata Svizzera, dal Forum austriaco di Cultura Roma, dal servizio tedesco per lo scambio accademico e dal Goethe Institut Italien la campagna ha il patrocinio del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca e della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea con lo scopo di intraprendere un “Giro D’Italia” per sensibilizzare e far conoscere ai più piccolo, ma anche ai loro genitori, la lingua e la cultura tedesca convincendoli che lo studio della lingua tedesca risulti non solo utile ma facile da imparare.

Principali strumenti utilizzati per lo svolgimento dell’attività sono:

- una equipe di insegnanti madrelingua terranno una “lezione tipo” di prova in circa 200 istituti italiani
- la pubblicazione di un fumetto disegnato da Francesca Ghermanti, i cui protagonisti sono tre ragazzi: un timido appassionato di biotecnologia, una rocker scatenata e un genio dell’informatica, ed attraverso le loro passioni scoprono l’importanza di studiare il tedesco.

In Italia gli studenti di tedesco sono 403.066.
Per fare un confronto, per l’anno scolastico 2008-2009, a fronte di 402.480 studenti di tedesco, ve ne erano 460.047 di spagnolo, 2.067.197 di francese e 7.131.574 di inglese.

Per chi volesse approfondire la conoscenza del tedesco è poi possibile fare riferimento al sito Internet www.deutschwagen.it, che oltre a tutte le informazioni sulla campagna e le indicazioni da seguire per i dirigenti scolastici interessati, offre anche una serie di giochi interattivi per mettere alla prova la propria conoscenza della lingua di Goethe.

Fonte: La stampa

“Scuole in WiFi”, installazione dei kit in già 108 istituti

19 ottobre 2011
Commenti disabilitati

“Scuole in WiFi” è un progetto promosso dal Ministero dell’Istruzione che ha l’obiettivo di installare reti Wireless sul maggior numero possibile di istituti pubblici italiani che decidono liberamente di aderire al progetto.

A oggi sono 2808 le scuole che hanno richiesto di partecipare all’iniziativa.
Il “kit” necessario al corretto svolgimento di “Scuole in WiFI” consiste nell’installare un apparato di connessione Wireless in grado di coprire l’intero edificio scolastico e di mettere in rete tra loro non solo i computer dislocati nei vari laboratori e sale professori, ma anche le nuove “L.I.M.” (Lavagne Interattive Multimediali) che saranno presenti in ogni aula al posto delle tradizionali lavagne.
Ad oggi l’installazione è stata completata in 108 scuole:

8 in Abruzzo
4 in Campania
8 in Emilia Romagna
67 nel Lazio
1 in Lombardia
17 in Molise
2 in Piemonte
1 in Sicilia

Fonte: La Stampa

t>