Diploma Università

Test di ammissione 2011, le date di tutte le facoltà

29 luglio 2011
Commenti disabilitati

Ora che l’esame di maturità è rivolto al termine, è già tempo di pensare all’università e agli esami di ammissione 2011.

Gli studenti che hanno intenzione di iscriversi alle facoltà per le quali è previsto il numero chiuso, infatti, è bene che inizino il prima possibile la preparazione per avere più possibilità di superare i test d’ingresso.

Il Ministero della Pubblica Istruzione ha reso noto le date delle prove di ammissione ai corsi di Laurea e di Laurea Magistrale per l’anno accademico 2011-2012:

Medicina e chirurgia: 5 settembre 2011
Odontoiatria e protesi dentaria: 5 settembre 2011
Medicina veterinaria: 6 settembre 2011
Corsi di Laurea/Laurea Magistrale alla formazione di Architetto: 7 settembre 2011
Professioni sanitarie (triennali): 8 settembre 2011

Fonte: Tuttogratis.it

Il 57% degli studenti sceglie l’università pubblica

26 luglio 2011
Commenti disabilitati

“Cosa farai dopo la maturità?” 
Questa è la domanda che abbiamo fatto ai maturandi 2011 per conoscere le loro scelte post diploma.

L’indagine svolta da Studenti.it, realizzata in collaborazione con SWG, ha coinvolto più di 800 giovani.

I risultati indicano che dopo la scuola, il 57% dei “Maturi” dichiara che sceglierà l’università pubblica, il 6% si orienterà verso un ateneo privato e un 4% guarda all’estero preferendo un ateneo fuori dall’Italia.

Forse scoraggiati dalla crisi occupazionale, non sembrano molti coloro che cercheranno subito un lavoro: solo il 16% ha manifestato questa intenzione, mentre il 3% sarà alle prese con un corso di formazione professionale. Ancora incerto sul proprio futuro il 12% che si prenderà una “pausa di riflessione” prima di decidere se proseguire con gli studi oppure no.

Fonte: Studenti.it

La campagna educativa per conoscere il rischio sismico arriva in Toscana

22 luglio 2011
Commenti disabilitati

La regione Toscana aderisce alla grande campagna di formazione realizzata da Giunti Progetti Educativi e dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanica (INGV) nell’ambito del progetto EDURISK, finanziato dal Dipartimento della Protezione Civile Nazionale, che ha già coinvolto più di 3.000 insegnanti e 150.000 Studenti.

La campagna ha già prodotto numerosi volumi per bambini e ragazzi, dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di secondo grado. Inizialmente focalizzate sul tema del rischio sismico, le pubblicazioni hanno affrontato quindi il rischio vulcanico e i rischi naturali in genere, incluso il tema del cambiamento climatico.L’attività di formazione nelle scuole italiane, consolidata dal 2003-2004, oggi si è affermata come un modello di riferimento.

I titoli Giunti Progetti Educativi – INGV realizzati in collaborazione con la Regione Toscana, che saranno a disposizione delle scuole sono 3:

Se Arriva il terremoto – per la scuola d’infanzia
A lezione di terremoto – per la scuola primaria
Terremoti come e perchè – per la scuola superiore di primo grado.

Le scuole che desiderano avere informazioni e richiedere il materiale possono visitare il sito del Rischio Sismico della Toscana 

Fonte: Il sito di Firenze